Panorami

Palafitta del Lago di Braies ripresa col drone

La palafitta del Lago di Braies, una delle location più belle della fiction televisiva ‘A un passo dal cielo’ esiste davvero, sebbene possa sembrare difficile trovare nella realtà un luogo così bello, totalmente immerso nella natura delle Dolomiti e proteso verso le acque cristalline del Lago di Braies. La storica struttura, fu realizzata come pontile per le barche e tale è rimasta fino ad oggi. In televisione è utilizzata come abitazione delle Guardie Forestali che si sono succedute come protagonisti della fortunata serie, ma in effetti essa è un rimessaggio per le barche a remi, con le quali si organizzano gite sul lago per i turisti. Quindi, chiunque abbia visitato questi luoghi oppure li abbia conosciuti solo tramite la fiction, ha potuto ammirare solo una parte di questa palafitta in legno, seppur suggestiva. Come sarebbe, però, guardarla con un drone per scoprire ogni suo piccolo dettaglio da un’altra prospettiva?

Drekavac Vavpy. Short clip of Lago di Braies.(2018).

Palafitta del Lago di Braies, un'avventure dall’alto

Il privilegio di contemplare dall’alto luoghi e paesaggi, sorvolando in silenzio alberi, edifici, vette o specchi d’acqua era, fino a pochi anni fa prerogativa degli uccelli. Oggi, però, la tecnologia offre l’opportunità, se non di avere le ali, per lo meno di riuscire a volare con la fantasia aiutati dalle immagini e dai filmati ripresi dai droni. È proprio ciò che si può fare sul Lago di Braies e, soprattutto, sulla sua famosa palafitta, per osservare dettagli inediti che altrimenti resterebbero segreti ed inaccessibili.

Il pontile in legno si estende dalla terraferma all’acqua, raggiungendo la parte più profonda del lago, necessaria per permettere alle barche di prendere il largo. Grazie al drone lo spettacolo è emozionante, soprattutto perché le tonalità raggiunte dall’acqua, a seconda della distanza dalla riva, sono più evidenti, quasi fossero sfumate con il pennello di un pittore. Alle spalle della palafitta si nota chiaramente il sentiero che corre lungo le rive del lago e permette di compiere un tour panoramico ed emozionante.

Osservando dall’alto questa costruzione, si nota anche come essa si integri perfettamente con il paesaggio che la circonda; il colore del legno naturale e le linee essenziali la rendono una presenza discreta, che nulla toglie alla bellezza dello scenario intorno, anzi dona un fascino particolare in più. Lungo il pontile e sulla grande terrazza che affaccia sul Lago di Braies, il via vai delle persone ricorda come la palafitta sia un punto nevralgico di questa zona: nessuno visitatore può esimersi dal percorrere quella passerella, arrivando ad ammirare le montagne intorno e scattando fotografie da una prospettiva differente.

Col drone a caccia di segreti della palafitta del Lago di Braies

L’accesso, per chi non vuole noleggiare le barche è permesso solo fino ad un certo punto, ma il drone mostra come si presenta l’altra parte della palafitta.

Nella serie televisiva Un passo dal cielo essa è stata il luogo di gran parte delle scene salienti, soprattutto quelle con Francesco Neri, alias Daniele Liotti, che su quella terrazza sospesa sull’acqua ha trascorso importanti momenti della sua vita. I suoi fan non possono non pensare, ad esempio, a quando arriva sul cavallo fin davanti alla palafitta o ai momenti della sua storia d’amore con Emma. Nella realtà, come mostra chiaramente il drone, questo spazio permette ai turisti, in attesa della loro barca, di prendere un po’ di sole sulle sdraio a disposizione, godendosi lo scenario mozzafiato che si apre davanti ai loro occhi. Le tre scale lungo la palafitta consentono di scendere agevolmente per montare sulle imbarcazioni a remi; queste, viste dall’alto sembrano quasi sospese in aria tanto l’acqua del lago è limpida e trasparente.

Man mano che il drone di sposta e si alza di più, offre alla vista una differente angolazione. Si nota, così, anche la riva sulla quale sorge il famoso hotel Lago di Braies teatro di tante storie felici e drammatiche che hanno attraversano più di un secolo di vita. Quante storie potrebbe raccontare!

Il breve viaggio con il drone mostra una splendida visione d’insieme della palafitta del Lago di Braies e fa nascere la curiosità, per chi non c’è ancora stato, di visitare questi luoghi e scoprirne da vicino tutti i segreti più nascosti. Senza fretta, però, perché la capanna è sempre qui, pronta ad accogliere, come ha sempre fatto, ogni visitatore che passi da questi luoghi incontaminati.

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

EVENTI

Scopri i prossimi eventi nei dintorni del Lago di Braies, le sagre, i concerti e tutte le attività per il tuo tempo libero.

SCOPRI